Oggi è il

Ultimi Articoli

AVVISO

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale, pertanto non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001.

Accedi/Registrati

Accedi all'area riservata del sito.

 

 

Vedere una persona "diversamente abile" non vuol dire vedere una persona triste, infelice, una persona che non può avere ciò che tutti gli altri hanno. Non significa vedere una persona fragile, incosciente e incapace di intendere e volere. Vedere una persona con abilità differenti è come vedere una persona che si è semplicemente seduta. Niente di più e niente di meno. Non si prova pietà, compassione, disprezzo, paura, timore. Non bisognerebbe vedere differenze. Una persona ha padronanza di linguaggio, di pensiero, di opinione. Un cuore, una testa, e un'anima. Come tutti. Spesso gli inabili sono le persone che, pur avendo, non danno. Spesso le persone con delle "mancanze" non sono quelle sedute, quelle con un treppiedi, con delle stampelle, senza un arto o altro. Sono ben altre. E la loro mancanza, secondo me, è di gran lunga peggiore." ( cit. Gianluca Falanga)

 

Nel mio sito, oltre a trattare notizie di varia natura inerenti la disabilità, categoria di cui io e mia moglie facciamo parte, è mio intento nella speranza di riuscirci, mettere online a disposizione dei naviganti che ne vorranno fruire, una lista ben nutrita, suddivisa tra piste pedonali (carrozzabili) accessibili, aree pic-nic, strutture in generale accessibili e soprattutto locali dove poter trovare un bagno adeguato e nella decenza per disabili.