Oggi è il

AVVISO

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale, pertanto non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001. Tutte le immagini sono di proprietà del sito o degli autori citati, alcune redazionali o da internet, se il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi a webmaster@robort.it, provvederò immediatamente alla rimozione.

Accedi/Registrati

Accedi all'area riservata del sito.

ParkRintengo che il parcheggio riservato ai disabili, spesso costituisca una vera barriera architettonica per il diretto interessato. Ad ostacolarci però, non è una struttura architettonica invalicabile, ma le persone con i loro comportamenti e con un'educazione civica al limite dell'assente, frequentemente  "contribuiscono" a questa non cultura anche le Istituzioni locali... "costruendo" pargheggi per disabili dalle dimensioni insufficienti non considerando lo spazio necessario per poter scaricare la carrozzina, in posti difficoltosi, etc. Come già scritto poc'anzi e come verrà ben evidenziato nel video, c'è da dire che il parcheggio riservato NON è da considerarsi un privilegio, ma una necessità per potersi muovere e soprattutto scendere dall'auto... Lo spazio contrassegnato da righe orizzontali solitamente dalla parte del guidatore, servono per permettere di scaricare la carrozzina dalla vettura e successivamente scendere.

Per le dimensioni e la normativa di riferimento questa è la pagina.